ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Terremoto: Chiodi chiama il Presidente Berlusconi


Terremoto: Chiodi chiama il Presidente Berlusconi

  • Cittadini
  • Enti
  • Giornalisti
di Redazione - 22/12/2010

La mancata previsione delle misure riguardanti le tasse per il cratere nella versione attuale del cosiddetto "decreto mille proroghe" ha lasciato il Presidente delle Regione Abruzzo, nonché Commissario Delegato per la Ricostruzione, Gianni Chiodi, profondamente sorpreso. “Comprendo le ragioni di bilancio e la necessità di salvaguardare i saldi – ha detto Chiodi - ma all’Aquila c’è stato un terremoto devastante che ha messo in ginocchio i cittadini e le imprese. Ho già parlato con il Presidente Berlusconi e con il Sottosegretario Letta e sono in contatto con il Ministro Tremonti”. “Domani, - ha aggiunto il Commissario - insieme al Presidente della Provincia e al Sindaco dell’Aquila, saremo a Palazzo Chigi”.