ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Tasse: Chiodi, a Roma…anticipa emendamento


Tasse: Chiodi, a Roma per ordinanza che anticipa emendamento

  • Cittadini
  • Giornalisti
di Redazione - 07/11/2011

Servirà ad evitare che i datori di lavori applichino trattenute in busta paga nel mese di novembre

 

Continua incessante, a Roma, il lavoro del Commissario delegato per la Ricostruzione, presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, per trovare una soluzione adeguata alla questione della restituzione delle tasse, sospese a seguito del sisma del 2009. “L’opzione più accredita – dice il Commissario, anche oggi nella Capitale – è quella di un’ordinanza ad hoc in grado di coprire il lasso di tempo che intercorre con l’approvazione del maxiemendamento alla legge di stabilità. Questo provvedimento eviterà che imprese e datori di lavoro, che in questi giorni stanno preparando le buste paga dei dipendenti,  applichino decurtazioni relativamente al mese di novembre”. Chiodi assicura che l’attenzione del Governo nazionale verso le istanze degli aquilani è massima: “di sicuro, a breve, ci sarà l’annuncio dell’ordinanza-tampone, in attesa di misure eque e di più ampio respiro”.