ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Sanità: Chiodi, all’o…ica unica in Europa


Sanità: Chiodi, all’ospedale dell’Aquila diagnostica unica in Europa

  • Cittadini
  • Enti
  • Giornalisti
di Redazione - 29/07/2011

Attrezzature diagnostiche definite “avveniristiche”, uniche in Europa. Il presidente della Regione Abruzzo e commissario per la Ricostruzione, Gianni Chiodi, ha parlato di ricostruzione di qualità intervenendo oggi alla cerimonia di inaugurazione della sala multimediale intitolata alla studentessa Alice Dal Brollo. Il Presidente ha sottolineato che l’ospedale San Salvatore sta diventando più forte, così come tutta la sanità abruzzese “con carte in regola e conti in ordine, senza privilegi e condizioni di spreco”.  Il fiore all’occhiello e la dimostrazione di come l’ospedale si sta potenziando, è data proprio dalle due macchine di ultima generazione presentate oggi e già a disposizione della asl dell’Aquila: una è la Tac, unica in Italia e in Europa e l’altra, è una nuova apparecchiatura per la risonanza magnetica. Ma non solo. Entro l’anno il nosocomio potrà disporre anche di un acceleratore lineare per radioterapia, un’importante arma contro le malattie da utilizzare nel settore oncologico di concezione “avveniristica” in grado di effettuare trattamenti con precisione a livello submillimetrico.  “I medici – ha aggiunto il Presidente - devono essere messi nelle condizioni di lavorare bene con dotazioni di altissima tecnologia ma la sanità resta dei malati ed è a loro che dobbiamo garantire efficienza erogando servizi di assistenza con il massimo della qualità”.