ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Ricostruzione: cantie…llenza e innovazione


Ricostruzione: cantiere L'Aquila centro di eccellenza e innovazione

  • Imprese
  • Tecnici
  • Giornalisti
di Redazione - 22/04/2011

“L’Aquila, oggi, è sotto gli occhi di tutti perché rappresenta il migliore laboratorio d’Europa dove sperimentare le tecnologie più innovative e i materiali più moderni nel settore dell’edilizia, atti a garantire ai cittadini i maggiori livelli di sicurezza possibili attraverso la sperimentazione di modelli di costruzione antisismici, sostenibili ed ecocompatibili”. L’ha detto il Commissario delegato e Presidente della Regione Abruzzo alla conferenza stampa di presentazione del Salone della Ricostruzione: una vetrina specialistica sui temi del restauro, delle tecnologie, della bioarchitettura e della green economy. “Il cantiere dell’Aquila – ha sottolineato il Commissario - può trasformare il capoluogo abruzzese in un polo di eccellenza, un punto di riferimento per i produttori di materiali, le imprese edili, i progettisti e le Università di tutto il mondo”. Nel corso della conferenza stampa il Commissario ha ribadito che all’Aquila si sta puntando su una ‘ricostruzione di qualità’, con regole certe e fondi disponibili, di cui 3,1 miliardi di euro già resi disponibili dal Governo: 1,4 già spesi e 1,7 in cassa, pronti per finanziare i progetti dei soggetti attuatori.

“Non c’è più tempo per le obiezioni, che non hanno più senso di esistere – ha detto il Commissario – i cittadini devono rientrare in case sicure nel più breve tempo possibile. Per questo è importante che i Sindaci presentino al più presto i piani di ricostruzione dei centri storici, affinché si possa avviare subito un dibattito pubblico con la cittadinanza e le istituzioni, improntato alla trasparenza e alla partecipazione, come è stato fatto nella scelta del sistema risarcitorio dei danni tramite indennizzo, piuttosto che della gara d’appalto. In questo modo la ricostruzione è nelle mani degli Aquilani, che possono scegliere ditte e professionisti di fiducia”. Le proposte più innovative per la ricostruzione privata e pubblica nei 57 Comuni del cratere e per il restauro dello straordinario patrimonio architettonico ferito dal terremoto, in particolare quello dell’Aquila, saranno presentati all’evento fieristico promosso dall’Ance Abruzzo, in programma all’Aquila dal 7 al 9 luglio. (red.)