ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Ricostruzione: Chiodi… speciale del cratere


Ricostruzione: Chiodi, al via i lavori per Ufficio speciale del cratere

  • Cittadini
  • Giornalisti
di Redazione - 05/09/2012

Al via la realizzazione dell'Ufficio speciale della ricostruzione per i Comuni del cratere con una sede di 300 metri quadrati i cui lavori sono stati consegnati ieri e si concluderanno entro 90 giorni. Questa mattina, all'Aquila, la presentazione ufficiale alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi, di Alfonso Celotto, Capo Gabinetto del ministro Fabrizio Barca, Emilio Nusca, Coordinatore dei Comuni del cratere e Antonio Gentile, Sindaco di Fossa. "Nel segno della continuità - ha commentato Chiodi -l'Ufficio fornirà l'assistenza tecnica alla ricostruzione pubblica e privata. Il suo compito sarà quello di tenere alta la qualità della ricostruzione, garantendo congruità dei progetti e tempestività". L'Ufficio è stato istituito dal maxiemendamento presentato dal ministro Barca e inserito nella legge Sviluppo recentemente approvata. Il maxiemendamento reca "misure urgenti per la chiusura della gestione dell'emergenza determinatasi nella regione Abruzzo a seguito del sisma del 6 aprile 2009, nonché per la ricostruzione, lo sviluppo e il rilancio dei territori interessati". L'art. 67-ter della Legge Sviluppo, nello specifico, disciplina la Gestione ordinaria della ricostruzione e stabilisce che, al fine di favorire e garantire il ritorno alle normali condizioni di vita nelle aree colpite dal sisma favorendo il completo rientro a casa degli aventi diritto, il ripristino delle funzioni e dei servizi pubblici, l'attrattività e lo sviluppo economico-sociale dei territori interessati, a decorrere dal 16 settembre 2012 sono istituiti due Uffici speciali per la ricostruzione, uno competente sulla città dell'Aquila e uno competente sui restanti comuni del cratere. Tali Uffici forniscono l'assistenza tecnica alla ricostruzione pubblica e privata e ne promuovono la qualità, effettuano il monitoraggio finanziario e attuativo degli interventi e curano la trasmissione dei relativi dati al Ministero dell'economia e delle finanze. Gli Uffici curano anche l'istruttoria finalizzata all'esame delle richieste di contributo per la ricostruzione degli immobili privati,anche mediante l'istituzione di una commissione per i pareri, alla quale partecipano i soggetti pubblici coinvolti nel procedimento amministrativo. L'Ufficio speciale per i comuni del cratere coordina gli otto uffici territoriali delle aree del cratere mentre l'Ufficio speciale per la città dell'Aquila è costituito direttamente dal Comune dell'Aquila.