ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Ricostruzione: Chiodi…i per spese emergenza


Ricostruzione: Chiodi, 35 mln ai Comuni abruzzesi per spese emergenza

  • Cittadini
  • Enti
  • Giornalisti
di Redazione - 08/08/2011

 Al Comune dell’Aquila più di 22 milioni per Cas, puntellamenti e personale.

Il Commissario delegato per la Ricostruzione, Gianni Chiodi, ha disposto oggi il trasferimento di oltre 35 milioni di euro in favore dei Comuni abruzzesi (cratere, fuori cratere ed afferenti ai COM), pari al 100% delle rendicontazioni pervenute il  30 giugno 2011 all’area Amministrativo-Contabile della Struttura Gestione Emergenza.

Al solo Comune dell’Aquila  sono stati trasferiti più di 22 milioni di euro per pagare le spese legate all’emergenza: contributo di autonoma sistemazione (Cas), opere provvisionali di messa in sicurezza, spese per il personale e fitti di locazione. Con le stesse finalità, ai restanti Comuni del cratere sono stati trasferiti più di 10 milioni e 300mila euro, più di 1,8 mln ai Comuni afferenti i COM (Centri operativi misti di protezione civile) e oltre 600 mila euro ai Comuni fuori cratere.

Ulteriori trasferimenti sono stati disposti in favore dell’Azienda per il diritto allo studio universitario dell’Aquila (Adsu), pari a 102.685,44  euro,  per gli oneri derivanti dalla convenzione stipulata il 24 maggio scorso con il Commissario.

12 milioni, infine, sono stati messi a disposizione della Regione Abruzzo per i pagamenti alle strutture ricettive che hanno ospitato la popolazione dopo il sisma e per gli interventi in materia di trasporto pubblico locale in favore degli studenti e dei lavoratori.

Nella sezione "Operazione trasparenza" del sito sono disponibili gli elenchi dei Comuni destinatari dei trasferimenti e l’ammontare degli importi  erogati a ciascuno di essi.