ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Restituzione tasse: C…. Da decidere entità.


Restituzione tasse: Chiodi, passato principio riduzione. Da decidere entità.

  • Cittadini
  • Enti
  • Imprese
  • Giornalisti
di Redazione - 16/11/2010

Zona franca urbana, agevolazioni fiscali e sostegno al sistema economico nell'area del cratere sismico. Questi gli argomenti al centro dell'incontro che il Commissario delegato per la Ricostruzione, Gianni Chiodi, ha avuto stamane con lo staff tecnico e politico del Ministero dell'Economia, a Roma. Il Commissario ha confermato l'anticipazione di ieri sulla Zona franca urbana: "L'iter sta facendo il suo corso, dopo la registrazione della delibera Cipe da parte della Corte dei conti. Il Ministero sta già lavorando sulla verifica delle modalità applicative che verosimilmente si concluderà la settimana prossima". Ma la notizia del giorno, attesa dalla popolazione, è certamente l'orientamento del Mef a concedere una riduzione nella restituzione delle tasse non versate e per le quali c'è la moratoria fino al prossimo 31 dicembre. "Ho sostenuto con forza la necessità di una decurtazione delle somme da pagare - ha riferito Chiodi - sì da conformare il trattamento dell'Aquila a quello adottato nel 1997 per i terremoti di Umbria e Marche. La riduzione ci sarà sicuramente - ha rimarcato il Commissario - anche se resta da definire l'entità della stessa che il Ministero si è riservato di decidere, a breve, dopo un confronto contabile con la Ragioneria dello Stato". Quanto agli aiuti sollecitati dal Comitato attività produttive per lo sviluppo e l'occupazione nell'area del sisma, oggetto di un documento elaborato a cura della Camera di Commercio dell'Aquila e condiviso con Chiodi, il Commissario ha assicurato che anche sull'argomento la discussione è aperta e verrà definita in sede di approvazione del decreto "milleproroghe", a fine anno. Nel frattempo, si interverrà con la stima della misura e con la quantificazione dell'onere a carico dello Stato. "E' logico - ha spiegato il Commissario in conclusione - che maggiore sarà la decurtazione sulle tasse da restituire e minori saranno le risorse che ci verranno concesse per il lavoro, configurandosi lo sconto sulle tasse, di per sé, già una forma di sostegno economico".