ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Macerie: Chiodi, i pr…ad essere autorizzati


Macerie: Chiodi, i privati tornano ad essere autorizzati

  • Cittadini
  • Enti
  • Imprese
di Redazione - 19/05/2011

Come già preannunciato dal Commissario Delegato per la Ricostruzione, è stata firmata l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3940, contenente un solo articolo  che dirime tutta la problematica sorta in riferimento all’affidamento dei servizi di trasporto delle macerie derivanti dai crolli e dalle demolizioni degli edifici pubblici e privati danneggiati dall’evento sismico del 6 aprile 2009.

In linea con l’impegno assunto dal Commissario Chiodi nei giorni scorsi con le rappresentanze di categoria, l’OPCM 3940  dispone che nelle more dell’avvio delle operazioni di trasporto delle macerie, con le modalità di cui all’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3923 del 18 febbraio 2011 , la quale prevede l’attribuzione del servizio di trasporto al corpo dei Vigili del Fuoco ed alle Forze Armate, continua ad applicarsi quanto previsto dalla disposizione dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3857 del 10 marzo 2010 .

Pertanto continuano ad essere abilitate ad effettuare il trasporto dei rifiuti provenienti dalle demolizioni, anche tutte le imprese incaricate delle attività di demolizione a seguito di ordinanze sindacali, iscritte all'Albo Nazionale Gestori Ambientali ai sensi dell'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo n.152/06 e successive modificazioni ed integrazioni.

TAG: macerie