ti trovi in Home » Informare » Archivio notizie » Chiodi: Onna simbolo … per la ricostruzione


Chiodi: Onna simbolo del terremoto, esempio per la ricostruzione

  • Cittadini
  • Enti
  • Tecnici
  • Giornalisti
di Redazione - 06/04/2011

“Il piano di ricostruzione di Onna deve essere preso ad esempio poiché dimostra come l’impegno tedesco abbia portato ad affrontare con efficacia questa fase preliminare necessaria e propedeutica alla ricostruzione vera e propria. Mi auguro che questo segnale positivo dia ulteriore spinta a tutti gli attori della ricostruzione per stringere i tempi della redazione dei piani per i Comuni del cratere con la stessa determinazione e speditezza dimostrata dai tedeschi”. Così il Presidente della Regione Abruzzo e Commissario delegato per la ricostruzione Gianni Chiodi ha dichiarato durante la cerimonia di consegna del piano di ricostruzione della frazione di Onna, piano elaborato dall'iniziativa tedesca. “La redazione dei piani di ricostruzione è un obbligo di legge – ha aggiunto Chiodi - per permettere l’avvio dell’apertura dei cantieri e il recupero dei centri storici. I Sindaci del cratere sono già a lavoro e 26 Comuni hanno affidato alle Università la redazione dei piani.  L’obiettivo comune è la ricostruzione che è stata già avviata grazie all’imponente lavoro di messa in sicurezza, definizione degli aspetti normativi e progettazione, passaggi fondamentali che abbiamo effettuato in questi due anni prima delle cantierizzazioni vere e proprie, segno evidente che L’Aquila non è ferma”. Il Commissario ha quindi continuato ringraziando l’ambasciatore tedesco in Italia, Michael H. Gerdts: “L’impegno tedesco qui a Onna è stato, e continuerà ad essere molto concreto – ha detto il Commissario -  Un grande gesto di solidarietà grazie al quale oggi poniamo le basi affinché questo paese, così duramente colpito dal sisma, prosegua lungo la strada della ricostruzione”. Presente alla cerimonia anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta che ormai da mesi assicura all’Aquila una presenza costante e un impegno continuo, sottolineato anche dal Commissario Chiodi che ha aggiunto: “Le toccanti parole pronunciate oggi dal Sottosegretario Letta dimostrano quanto egli conosca nel dettaglio e abbia a cuore la situazione aquilana e quanto il governo italiano sia vicino alle popolazioni colpite. Ciò rende ancora più stridenti quelle accuse gratuite e strumentali contro un Governo che dal primo giorno ha profuso il massimo impegno con grandi e concreti risultati per la risoluzione delle enormi conseguenze del sisma”.